Normativa MiFID

Cos'è la MiFID

La MiFID, acronimo inglese di Markets in Financial Instruments Directive, è la Direttiva europea sugli intermediari e i mercati finanziari, in vigore in Italia e in Europa dal 1° novembre del 2007.
Tale direttiva si pone come finalità principale la tutela degli investitori tramite la creazione e l’integrazione di un unico mercato europeo sui servizi finanziari, ossia di un regime normativo unitario ed organico in tutti gli Stati membri.
La normativa MiFID introduce alcune importanti novità, tra cui:

  • classificazione dei Clienti in tre categorie, "al dettaglio", "professionale" e "controparte qualificata". A seconda della classificazione, al Cliente è riconosciuto un diverso livello di tutela nello svolgimento dei servizi di investimento. La classificazione “al dettaglio” (prevista per la maggior parte dei Clienti privati) prevede il più alto livello di tutela previsto dalla Normativa;
  • obbligo di informare il Cliente sulle modalità di trasmissione degli ordini e di gestire gli ordini dei Clienti alle migliori condizioni possibili (execution policy);
  • regolamentazione del servizio di consulenza in materia di investimenti, per cui solo gli intermediari finanziari autorizzati dalle Autorità di Vigilanza possono erogare tale servizio;
  • definizione di regole per la gestione dei conflitti d’interesse, al fine di prevenire e gestire le situazioni di conflitto che possono nuocere agli interessi dei Clienti.

Informativa Precontrattuale

In questa sezione è possibile consultare l’Informativa Precontrattuale relativa ai servizi d’investimento offerti da EFG Bank (Luxembourg) S.A. Succursale Italiana. Nello specifico, l’Informativa Precontrattuale contiene informazioni su:

  • EFG Bank (Luxembourg) S.A. Succursale Italiana – informazioni generali sulla Succursale, sulla modalità di detenzione, tutela e salvaguardia degli strumenti finanziari e delle somme di denaro dei Clienti
  • Strumenti finanziari e rischi connessi – informazioni sulle tipologie di strumenti finanziari offerti dalla Succursale e sui rischi ad essi associati
  • Classificazione della clientela – informazioni sulla politica di classificazione della clientela e sulle relative regole di condotta
  • Politica in materia di conflitto d’interessi e sugli incentivi percepiti – informazioni sulle procedure organizzative adottate per gestire i conflitti d’interesse e sulle politiche adottate in materia d’incentivi
  • Strategia di trasmissione degli ordini – informazioni sui criteri di selezione delle controparti negoziatrici, sui fattori d’esecuzione e su altri aspetti connessi alla trasmissione degli ordini
  • Servizi offerti – informazioni sui servizi amministrati e gestiti offerti dalla Succursale

L’Informativa Precontrattuale presente in questa sezione è in formato scaricabile e stampabile.

Per qualunque informazione, il Cliente può fare riferimento al Private Banker di riferimento o può contattare il Servizio Clienti.